header igral
iGRAL Innovative beef cattle Grazing systems for the Restoration of Abandoned Lands in the Alpine and Mediterranean mountains

 

La ricerca di iGRAL - Innovative beef cattle Grazing systems for the Restoration of Abandoned Lands in the Alpine and Mediterranean mountains, ha l’obiettivo di contribuire al recupero e valorizzazione di territori marginali, abbandonati per scarsa redditività, ripristinando i prati permanenti, ormai incolti e invasi da arbusti e alberi. Per questo, in quattro aree delle Alpi piemontesi e delle montagne della Sardegna, saranno studiati innovativi sistemi di allevamento al pascolo di bovini da carne delle razze rustiche Highland e Sarda.

Gli studi permetteranno di valutare l’efficacia di diverse modalità di pascolamento e i loro effetti sulla biodiversità e sui servizi ecosistemici, in particolare sulle dinamiche delle comunità di piante e di insetti. Saranno indagate le caratteristiche nutrizionali e nutraceutiche delle carni di bovini Highland e Sarda ottenute al pascolo, rispetto a quelle di animali allevati in modo convenzionale e alimentati prevalentemente con cereali. Sarà valutato l’interesse dei consumatori nei confronti di una carne che dovrebbe avere una qualità elevata e un profilo nutrizionale più favorevole per la salute rispetto a quella di bovini provenienti da allevamenti intensivi. Infine saranno studiati punti di forza e criticità delle associazioni di proprietari terrieri (“Associazioni fondiarie”) per combattere lo spopolamento e restituire le aree di studio all’agricoltura e sarà quantificato il valore socio-culturale ed economico di sistemi zootecnici basati sul pascolamento.

iGRAL si avvale di un mirato piano di comunicazione che applicherà i principi della citizen science per facilitare il trasferimento di esperienze e conoscenze dei risultati acquisiti con le ricerche. Con un approccio fortemente partecipativo coinvolgerà nel progetto una serie di gruppi target: imprenditori agricoli, allevatori e loro associazioni; enti e istituzioni agricole e ambientaliste; decisori politici; Associazioni Fondiarie.  

obiettivi del progetto

  • Conoscere le potenzialità offerte dalle razze Highland e Sarda per recuperare praterie permanenti invase da specie arboree e arbustive
  • Valutare l’impatto di diversi sistemi di pascolo sulle comunità vegetali e sugli insetti bioindicatori (formiche), per tutelare la biodiversità degli habitat studiati
  • Valutare la qualità nutrizionale e le caratteristiche nutraceutiche delle carni prodotte dalle razze Highland e Sarda, rispetto agli allevamenti intensivi tradizionali
  • Conoscere il potenziale valore economico della carne bovina ottenuta al pascolo
  • Favorire lo sviluppo di politiche agroambientali per le aree montane finalizzate a contenere lo spopolamento e tutelare i servizi ecosistemici che queste aree offrono

 

La nostra ricerca: iGRAL

Per l'impresa

Carne etica e sostenibile. Con iGRAL si può!

iGRAL - avatar iGRAL Per l'impresa 19 Nov 2018

Si può produrre carne in modo sostenibile? Certamente sì, grazie all’erba dei pascoli, un modo semplice e naturale di alimentare gli animali... leggi

Per il consumatore

Qualità della carne di bovini allevati al pascolo

iGRAL - avatar iGRAL Per il consumatore 10 Feb 2019

Grazie alle ricerche di iGRAL si approfondiranno le conoscenze sulle caratteristiche nutrizionali delle carni di bovini delle razze Highland e Sarda ottenute... leggi

Per l’ambiente

LA PRATERIA, UN DELICATO EQUILIBRIO TRA UOMO E NATURA

iGRAL - avatar iGRAL Per l’ambiente 05 Lug 2019

L’ erba è un insieme di decine di piante diverse, mix unico e prezioso per il pascolo. Il progetto iGRAL sperimenta diverse modalità... leggi

logo bianco

Ager - Agroalimentare e ricerca è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Sito Progetto Ager
http://www.progettoager.it/

Progetto Ager

Valentina Cairo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.