header igral

Le ricerche avranno come scenario quattro territori - nei Comuni di Almese (Torino), Sampeyre (Cuneo), Riva Valdobbia (Vercelli) e Macomer (Nuoro) - rappresentativi di situazioni ambientali ampiamente riscontrabili in Italia:

  • aree agro-pastorali della bassa montagna alpina (Almese, altitudine media 600 m s.l.m.);
  • aree agro-silvo-pastorali delle montagne alpine di media altitudine (Sampeyre, 1.200 m s.l.m.);
  • aree silvo-pastorali della fascia subalpina (Riva Valdobbia, 1.400-2.200 m s.l.m.);
  • aree silvo-pastorali delle basse montagne del Mediterraneo (Macomer, 600-700 m s.l.m.).

Per ogni territorio saranno realizzate e confrontate diverse modalità di pascolamento a basso costo e in piena armonia con l’ambiente, attuate con bovini delle razze Highland e Sarda, scelte per l’elevata rusticità e adattabilità all’alimentazione con foraggi molto poveri e specie legnose il cui apporto nutrizionale è di scarsa qualità. In particolare, la gestione del pascolamento praticata dalle aziende che ospiteranno le attività del progetto sarà confrontata con una gestione innovativa che prevede il posizionamento strategico di abbeveratoi e distributori di integratori minerali per attirare i bovini in zone normalmente non frequentate. Per comprendere gli effetti della gestione attiva sulla biodiversità, saranno analizzate anche situazioni di completo abbandono e, quando possibile, situazioni in cui il processo di ripristino ambientale è già stato raggiunto.

Le sperimentazioni permetteranno di valutare se il pascolamento favorisce il recupero e il riutilizzo di terreni che altrimenti sarebbero inutilizzati per la presenza di alberi e arbusti.

La nostra ricerca: iGRAL

Per l'impresa

Con un pizzico di sale anche il pascolo è più buono?

Con un pizzico di sale anche il pascolo è più buono?

Ager Per l'impresa 16 Apr 2020

Il progetto iGRAL verifica le possibilità di ripristino del pascolo anche attraverso il posizionamento strategico di “punti sale”, integratori salutari e attrattivi... leggi

Per il consumatore

Sulle spalle… dei “giganti”

Sulle spalle… dei “giganti”

IALS Per il consumatore 06 Mag 2020

L’esperienza di iGRAL al talent scientifico FameLab   Tra le attività di disseminazione promosse dal progetto iGRAL, ricordiamo la partecipazione all’edizione 2020 del FameLab... leggi

Per l’ambiente

Formiche e Piante: una relazione necessaria?

Formiche e Piante: una relazione necessaria?

Ager Per l’ambiente 19 Feb 2020

Formiche e piante si sono evolute sviluppando una rete intricata di relazioni per la sopravvivenza: lo sanno bene i ricercatori di iGRAL Le... leggi

logo bianco

Ager - Agroalimentare e ricerca è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Sito Progetto Ager
http://www.progettoager.it/

Progetto Ager

Valentina Cairo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.